Proponi una barza | Un'altra barza | Invia a un amico



Incendio e 26 intossicati per colpa del pesce rosso. Tutta colpa del pesce rosso: ha dato fuoco al capanno degli attrezzi e ha spedito all'ospedale 26 persone. E' accaduto a Oxford. Il disastro è figlio di una catena di eventi decisamente sfortunati, alla cui origine c'è proprio il pesce rosso, o meglio la boccia in cui placidamente sguazzava. Colpito da un raggio di sole, il cristallo della vasca ha filtrato la luce agendo come una lente e rispedendo il raggio, molte volte potenziato, fuori dalla finestra. Il raggio ha centrato perfettamente il capanno degli attrezzi del giardino, il cui legno ha preso fuoco. All'interno del capanno c'era il veleno per topi, un potente killer che bruciando è stato inalato da 26 persone, 18 delle quali pompieri del distretto locale impegnati a spegnere l'incendio. Per tutti i 28, ricovero per intossicazione. Nella tentata strage operata dal pesce rosso c'è anche un morto: lui stesso.








Segnala un errore | Vai su bastardidentro | Termini di utilizzo